mercoledì 15 febbraio 2017

Liquidi



Adesso che siamo così, uno di fronte all'altra, quali parole servono? Non sarebbe più facile fare finta di niente ed annegare queste sillabe nel mare che ci sbatte sui piedi? Se non fai prendere forma ai guai puoi sempre asserire che non sono mai esistiti. Come per noi, in fondo oggi su questa spiaggia chi può dire che io e te esistiamo? Se ti basi sulle nostre impronte puoi sempre lasciar passare la prima onda del mare: cancellerà loro e se vuoi, anche noi.


Ingredienti

Radicchio 
Sedano
Mela verde
Tonno a filetti
Sedano
Noci 
Semi di zucca
Olio
Aceto bianco
Sale



Non ho indicato quantitativi perché potete a piacimento decidere le quantità o togliere ed aggiungere qualche ingrediente. Dopo averli lavati, tagliate a pezzi il radicchio e la mela senza sbucciarla. Metteteli in una ciotola ed aggiungete il tonno ed il sedano a pezzetti. Condite con l'olio, l'aceto ed il sale ed aggiungete alla fine i gherigli di noce e i semi di zucca tostati precedentemente in una padella senza olio. Mescolate e servite.



giovedì 9 febbraio 2017

Paccheri nel guscio di pasta frolla



Il comfort di ciò che conosci, delle mura che ti circondano, di una coperta che sai, delle pareti attorno a te. Il fascino dell'ignoto, di quello che intravedi sotto un velo sottile di mistero. Una scelta difficile. Un nuovo piacere. Le mani che impastano piano, qualcuno che ti abbraccia dolcemente, sussurrando al tuo orecchio. Una sensazione di benessere dopo un anno difficile. Pensieri che vorresti scrivere prima che si perdano danzando accanto a te.


Da una ricetta di Cucina Moderna


Ingredienti:
600 g di paccheri colorati
250 g di prosciutto cotto
400 g di ricotta
3 uova
60 g di grana grattugiato
200 g di farina 0
120 g di burro
sale


Preparate la frolla salata impastando 100 g di burro a pezzi con la farina, un uovo, 20 g di grana, 3 cucchiai di acqua fredda ed un pizzico di sale. Formate una palla e fatela riposare in frigo coperta da pellicola per un'ora.
Frullate nel mixer il prosciutto con le uova rimaste ed incorporate successivamente la ricotta con un cucchiaio, salando alla fine. Cuocete i paccheri al dente e fateli raffreddare dopo averli scolati. 
Stendete la pasta e rivestite uno stampo a cerniera da 22 cm con la pasta, formando anche una striscia piuttosto ampia che ricopra il bordo della tortiera.
Spalmate un po' di crema sul fondo (io ho aggiunto anche un po' di salsa al pomodoro) e con la restante crema riempite i paccheri con l'aiuto di una sac à poche. Disponete i paccheri nel guscio di frolla e cospargeteli con il grana rimasto e qualche fiocchetto di burro. Infornate a 180° per circa 50 minuti, coprendo con un foglio di alluminio nella parte finale della cottura se i paccheri dovessero colorarsi troppo.





domenica 29 gennaio 2017

Sulle nuvole


La leggerezza. La immagini in una nuvola, in un sorriso, in un atteggiamento. La immagini nel movimento di un'altalena, nel m'ama non m'ama di una margherita. Oppure in una ciambellina. Soffice, light, vegan. Un dolce piacere, irresistibile come un peccato, ma senza sensi di colpa. Lasciamo tutto a terra e spicchiamo il volo..

Ingredienti:

125 g di farina 0
100 g di zucchero semolato fine
il succo di 2 arance
25 ml d'olio d'oliva delicato
1 cucchiaino di lievito vanigliato
zucchero al velo



In una ciotola versate il succo delle arance e mescolatelo con l'olio. Aggiungete lo zucchero, la farina ed il lievito setacciati, continuando a mescolare con una frusta. Versate il composto in uno stampo per ciambelline ed infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti o fino a quando saranno dorate. Fate raffreddare, cospargete di zucchero al velo e servite.



domenica 22 gennaio 2017

Gennaio



A Natale sembrava tutto più magico, le distanze colmabili, gli amori possibili, i tradimenti innocui. Come in un gioco, sotto le luci artificiali, più di quanto non lo fossero loro stessi, abbracciati in un girotondo di dolore e di follia. Ballavano lontani dal mondo, dentro la superficie di dolcezza e di malinconia di un pomeriggio infinito. No, non finirà, pensava lui. Ma lei vedeva più lungo, e già sentiva gennaio incombente, mentre con la coda dell'occhio guardava sul pavimento i tristi addobbi abbandonati assieme a tutti i cocci rotti, con distrazione e finto disincanto.

Ingredienti

50 g di farina 0
80 g di farina d'avena
2 uova piccole
100 g di zucchero
125 g di yogurt bianco
50 g di olio di semi
8 g di lievito vanigliato
gocce di cioccolato
1 pizzico di sale

zucchero al velo



Montate le uova con il pizzico di sale e con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete delicatamente lo yogurt e l'olio. Setacciate le due farine ed il lievito e mescolate con cura; infine aggiungete le gocce di cioccolato. Riempite con il composto gli stampini da plumcake e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa mezz'ora. Sfornate e fate raffreddare prima di servire, spolverizzando con zucchero al velo.



lunedì 16 gennaio 2017

Rimanendo in bilico



Cercavo un'ispirazione scovando un momento felice, cercavo l'emozione di un giorno su cui farci passare un anno, cercavo di imparare la parola soppesare. Di solito succede quando vai controcorrente, cercando di uscire da dove tutti entrano e con le spalle cerchi di farti strada e vincere quelli contro. Quando in mezzo alla folla ti fermi un attimo ed incroci due occhi uguali ai tuoi. E' la bellezza di un istante, e quando la incontri hai l'unico desiderio di spalmarla sul tuo calendario e pitturare tutte le persone che ti passano accanto. Un colore uguale al tuo. Poi però quel soppesare si trasforma in incanalare. E allora sai già che le connotazioni diventano importanti e non puoi più fare finta di niente, devi soltanto decidere se è giusto o sbagliato. E vie di mezzo non ce ne sono più.


Ricetta tratta e adattata dal sito greenme.it


Ingredienti:

300 g di farina 0
70 ml di olio evo
50 ml di acqua
50 ml di vino bianco
2 cucchiaini di curcuma
2 prese di sale
1 cucchiaio di semi di sesamo


Impastate tutti gli ingredienti e formate una palla che avvolgerete nella pellicola e farete riposare per circa mezz'ora. Stendete l'impasto e con una rotella ritagliate dei quadrati, poi con una forchetta fate dei buchini in ogni quadrato.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Fate raffreddare e servite.



giovedì 5 gennaio 2017

Compagni di viaggio


A lui piaceva raccontarle storie, a lei piaceva ascoltarlo. 
Stesi nel vento, fiori in bocca, del tutto lontani dalla città e dalla verità.
La bellezza è il mondo parallelo, in cui ti abbandoni senza conseguenze e senza timori. Due compagni di viaggio, nel viaggio più folle che avessero mai fatto.
Risero pensando al modo bizzarro nel quale si erano conosciuti. Così distanti, così diversi, eppure in quell'istante tremendamente uguali. 
Più tardi, dopo aver attraversato quei ricordi risero però un po' meno forte. Intrecciarono le dita e rimasero così, in bilico, tra il mondo vecchio e quello nuovo. 


Ingredienti

100 g di farina 0
100 g di farina integrale
150 g di burro
100 g di zucchero
40 g di cacao amaro
1 uovo
1 pizzico di sale

marmellata di arance


Impastate tutti gli ingredienti della frolla e fate riposare in frigo per almeno mezz'ora. Dopo il riposo stendete l'impasto con il mattarello e ricavate i vostri biscotti. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, regolandovi comunque in base al vostro forno. Sfornate, fate raffreddare, farcite con la marmellata ed accoppiate i biscotti a due a due.  

venerdì 30 dicembre 2016

Un sogno di troppo


Forse avrebbero dovuto darsi un tempo più breve, un tocco di campana, la forma di una zucca, lo scoccar della prima mezzanotte. Ma tutto sarebbe stato effimero, poco intenso. Scelsero quindi la prima fine dell'anno. L'ultimo giorno, per finire e rinsavire. Un tempo lungo un anno, che all'inizio sembrò loro infinito ma adesso sempre più incalzante faceva tremare le anime per quel prossimo addio. Il primo mattino senza di loro, che sapore avrebbe avuto?


Ingredienti:

250 g farina integrale
250 g farina manitoba
250 ml latte scremato
1 uovo
70 g zucchero di canna
60 g di olio di semi
30 g di miele
20 gr. lievito di birra
1 cucchiaino di sale
1 pizzico di vaniglia bourbon

successivamente:
1 tuorlo d'uovo
2 cucchiai di latte
zucchero al velo


Fate intiepidire il latte, aggiungete un cucchiaino di zucchero e sciogliete il lievito di birra. In una capiente ciotola mescolate le due farine, aggiungete il composto di latte e lievito e di seguito tutti gli altri ingredienti. Impastate con cura e fate lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume; ci vorranno almeno due ore. Dopo la lievitazione prelevate l'impasto e versatelo sulla spianatoia leggermente infarinata. Dividete l'impasto in due parti e stendete con il mattarello due grossi cerchi. Ricavate dai cerchi dei triangoli, arrotolate partendo dalla base e formate un cornetto. Posizionate le brioches sulle teglie rivestite da carta forno e fatele lievitare per un'ora nel forno spento riscaldato precedentemente a bassa temperatura. A fine lievitazione estraete le teglie e spennellate le brioches con il tuorlo d’uovo mescolato a poco latte. Accendete il forno ventilato a 180° e cuocete le brioches per circa 20 minuti.
Fate raffreddare su una gratella per dolci, spolverizzate di zucchero al velo e servite.